Liturgia
 

Iniziative riguardo
liturgia e musica sacra nelle prossime 4 settimane:

lunedý 25 dicembre

Natale del Signore

martedý 26 dicembre

S. Stefano

lunedý 1 gennaio

Maria SS.ma Madre di Dio

sabato 6 gennaio

Epifania


carattere piccolo carattere normale carattere grande

Adorazione Perpetua


Sede dell’Adorazione Eucaristica Perpetua sarà:
la Cappella della Casa di Accoglienza “G. Toniolo”
via Galilei 32, Conegliano


Il messaggio del vescovo Corrado

Il motivo di questa iniziativa pastorale va ricercato nel connubio inscindibile che esiste fra relazione personale di incontro con il Signore e impegno missionario. Abbiamo più volte espresso questo rapporto con l’espressione: adoratori e missionari. Missionari proprio perché adoratori.

E adoratori per poter essere missionari non di noi stessi, ma di Dio: quel Dio che ci parla; quel Dio dal quale ci siamo lasciati incontrare e la cui chiamata e il cui invito abbiamo accolto.

Nella Evangelii Gaudium Papa Francesco ci ricorda: “Occorre sempre coltivare uno spazio interiore che conferisca senso cristiano all’impegno e all’attività. Senza momenti prolungati di adorazione, di incontro orante con la Parola, di dialogo sincero con il Signore, facilmente i compiti si svuotano di significato, ci indeboliamo per la stanchezza e le difficoltà, e il fervore si spegne. La Chiesa non può fare a meno del polmone della preghiera, e mi rallegra immensamente che si moltiplichino in tutte le istituzioni ecclesiali i gruppi di preghiera, di intercessione, di lettura orante della Parola, le adorazioni perpetue dell’Eucaristia”.

Scusate la schiettezza, ma io ho l’impressione che noi – cominciando anzitutto da me stesso – preghiamo troppo poco. Non possiamo francamente, nasconderci che spesso subiamo la tentazione di trascurare il rapporto personale con Gesù nell’Eucaristia, nella sua parola, nella confessione dei nostri peccati, nella preghiera personale, pretendendo ugualmente di essere buoni cristiani e testimoni coerenti. Certamente l’iniziativa di una cappella destinata all’adorazione continuata non eliminerà magicamente questa tentazione. Sarà tuttavia un atto e un segno concreto di preghiera e, contemporaneamente, un appello che indica e richiama a tutti un primato che non dobbiamo mai dimenticare: il primato della presenza e dell’azione amorosa e gratuita di Dio (cioè della grazia) rispetto ad ogni nostro sforzo di vivere e testimoniare la nostra fede. Ce lo ricorda il Salmo: “Se il Signore non costruisce la casa, invano si affaticano i costruttori. Se il Signore non vigila sulla città, invano veglia la sentinella” (Sal 127).

Mi auguro che questa iniziativa – che parecchie persone mi hanno sollecitato con insistenza – incontri un’accoglienza positiva nella nostra Diocesi e, soprattutto, possa portare frutti concreti di vita e testimonianza cristiana.

+ Corrado


La possibilità di partecipare all’adorazione è ovviamente aperta a tutti.

Dal momento, però, che è necessario garantire una presenza costante nell’arco delle 24 ore, è importante che ci sia un numero sufficiente di persone che diano l’adesione compilando il modulo, o scaricando il pieghevole in PDF (1481 KB) o compilandolo direttamente nel sito.

Si pu˛ recapitare il modulo

  • per posta a: Segreteria Pastorale, Via L. Da Ponte n. 116 – 31029 VITTORIO VENETO.
  • on line in questa pagina del sito diocesano.
  • consegnandolo al proprio parroco in parrocchia.

Chi volesse riaccedere alla propria scheda giÓ compilata, pu˛ farlo usando il link ricevuto via mail o digitando il proprio codice di iscrizione in questa pagina.


Al fine di predisporre i turni per l’avvio iniziale dell’Adorazione,
chiediamo di compilare o spedire i moduli quanto prima.


La copertura dei turni (aggiornata periodicamente):

I turni dell'Adorazione Perpetua


Per informazioni:




 
 
Diocesi di Vittorio Veneto © 2006-2017 - revisione: 11/12/2017info sui cookie  -  contattateci