Notizie
 

Calendario diocesano
fino alla prossima settimana:

Oggi: lunedì 19

09:00: Riunione del Consiglio Presbiterale

09:30: Seminario di studi biblici sul Libro dell'Apocalisse

20:30: Aggiornamento biblico-culturale: "Alla ricerca dell’eterna giovinezza"

20:30: Avvio del quinto corso per operatori culturali volontari

Domani: martedì 20

20:30: Seminario di studi biblici sul Libro dell'Apocalisse

giovedì 22 febbraio

20:30: Incontro di formazione sulla celebrazione eucaristica, con Goffredo Boselli

venerdì 23 febbraio

AC: esercizi spirituali per giovani e adulti

19:30: Incontro del Consiglio pastorale diocesano

20:30: CCH: "La cultura dello scarto". Con don Roberto Camilotti e Silvano Contessotto

sabato 24 febbraio

09:00: Convegno Triveneto sulla catechesi con le persone disabili

domenica 25 febbraio

11:00: S. Messa con l'UNITALSI

15:00: S, Messa con il Vescovo e gli scout AGESCI nella giornata del ricordo

15:00: Incontro del percorso missionario "Andiamo oltre"

lunedì 26 febbraio

09:30: Seminario di studi biblici sul Libro dell'Apocalisse

martedì 27 febbraio

20:30: Seminario di studi biblici sul Libro dell'Apocalisse

mercoledì 28 febbraio

09:00: AC: Giornata di spiritualità per adulti e terza età

giovedì 1 marzo

18:30: S. Messa nella giornata di preghiera per le vocazioni di speciale consacrazione

20:30: Corso di formazione per nuovi ministri straordinari della Comunione

20:30: Aggiornamento biblico-culturale: "La giovinezza educata… Don Milani e i giovani"

venerdì 2 marzo

19:00: Incontro di preghiera per e con le famiglie ferite

sabato 3 marzo

09:00: Laboratorio per catechisti sul bibliogramma

15:00: Incontro dei referenti di zona UNITALSI

15:00: Laboratorio per catechisti sul bibliogramma

domenica 4 marzo

12:00: Pranzo solidale dell'UNITALSI pro missioni

14:30: Incontro di formazione per i Ministri straordinari della Comunione

16:00: Incontro del 4X4

16:00: Incontro del 4X4


carattere piccolo carattere normale carattere grande

Tutte le notizie della Diocesi



15/02/2018Cinque esperti diocesani per valorizzare il sacro

Al via il quinto corso di formazione per operatori culturali volontari

Cinque esperti diocesani per valorizzare il sacro

Da lunedì 19 febbraio al Patronato Careni di Pieve di Soligo

 

Prende il via a Pieve di Soligo lunedì 19 febbraio, alle 20.30, negli ambienti del Patronato Careni di via Marconi, la quinta edizione del corso di formazione per operatori culturali volontari “Insieme, per valorizzare il sacro”, promosso dall’Istituto Diocesano “Beato Toniolo. Le vie dei Santi” in collaborazione con l’Ufficio Arte Sacra della Diocesi e il Comitato Turismo Religioso delle diocesi di Vittorio Veneto e Belluno – Feltre.

 

Si tratta di una tradizione consolidata, che richiama ad ogni occasione un folto gruppo di appassionati di storia religiosa, arte e bellezza del nostro territorio, ormai parte integrante del progetto di conoscenza, approfondimento e formazione messo in campo dall’Istituto Diocesano “Beato Toniolo. Le vie dei Santi” per l’accoglienza e le visite nelle chiese e la promozione dei beni culturali della comunità cristiana.

Con una bella novità: la dimostrazione concreta del lavoro positivo svolto negli ultimi anni con il corso biennale superiore di formazione per operatori del turismo religioso, che nella primavera scorsa ha condotto al diploma tredici corsisti di tre diocesi, grazie all’intensa ed efficace sinergia con il Comitato che fa incontrare la diocesi vittoriese con quella di Belluno – Feltre.

 

“Valorizzare il sacro”, quest’anno, ha significato dunque in particolare per gli organizzatori promuovere l’apporto dei cinque esperti formatisi nel corso, residenti nella diocesi di Vittorio Veneto: essi presenteranno ciascuno nelle cinque serate, rispettivamente tutti i lunedì sera dal 19 febbraio al 19 marzo, i lavori di tesi che hanno illustrato e discusso nella sessione finale del biennio.

 

Nella prima occasione del 19 febbraio sarà protagonista Paola Brunello, di Mel, che presenterà “La chiesa e l’eremo di San Donato a Lentiai. Una perla di spiritualità”.

A seguire, il 26 febbraio, Giuliano Ros, di Oderzo, su “Gli affreschi di Tempio di Ormelle. Interpretazione teologica di un ciclo cristologico templare del XIII secolo”. Nella terza serata, lunedì 5 marzo, sarà la volta di Martina Peloso, che parlerà del suo lavoro su “Festa della purificazione della Vergine e presentazione di Gesù al tempio. Tra culto religioso e tradizione popolare”. Il 12 marzo è in programma l’intervento di Cinzia Tardivel su “Il latte nel sacro e le sue rappresentazioni artistiche e architettoniche nelle diocesi di Belluno – Feltre e Vittorio Veneto”.

Infine, lunedì 19 marzo, a conclusione del ciclo si terrà l’incontro con Giada Cattelan su “Vangeli apocrifi e devozione popolare. Lettura dell’affresco della Crocifissione nella chiesa di San Biagio a Baver”.

 

La partecipazione al corso è libera e gratuita, anche per quanti non avessero presenziato alle edizioni degli anni precedenti.

Info: www.beatotoniolo.it; 0438/948235 Ufficio Arte Sacra Diocesi.


08/02/2018Incontro sulla celebrazione eucaristica, con Goffredo Boselli

"Il vangelo celebrato": questo il tema dell'incontro che giovedì 22 febbraio, alle ore 20.30, all’auditorium Toniolo di Conegliano, proporrà Goffredo Boselli, monaco della comunità di Bose. Dottore in teologia, Boselli dal 2000 è responsabile della liturgia del Monastero di Bose e vi insegna liturgia.

A partire dall’ultima sua opera, scritta insieme a Enzo Bianchi, Boselli parlerà dell’urgenza del recupero della liturgia, vero e proprio "vangelo celebrato". Oggi la liturgia sembra essere in stato di sofferenza: dopo l’entusiasmo suscitato dal rinnovamento liturgico conciliare, in questi ultimi anni la liturgia pare lentamente scivolata ai margini della comunità cristiana. In una stagione ecclesiale fortemente caratterizzata dalla volontà di rinnovare a fondo la Chiesa, si vive un assurdo paradosso: una Chiesa in uscita e una liturgia in ritirata. Eppure non è possibile un rinnovamento della Chiesa senza che vi sia un rinnovamento della vita liturgica: la Chiesa evangelizza come celebra e la vita di fede non può dirsi pienamente cristiana se non è plasmata dalla preghiera della Chiesa. Da qui la necessità di rimettere al centro delle nostre comunità e dell’evangelizzazione la liturgia, perché non c’è cristianesimo senza liturgia e non c’è Chiesa senza liturgia.

Nella stessa serata, il vescovo Pizziolo farà una breve comunicazione sulle impressioni raccolte da lui personalmente e dai con-visitatori, durante la visita pastorale, riguardo l’attenzione e la cura delle nostre chiese sia sotto l’aspetto specificamente liturgico sia sotto quello artistico. Si tratta di un aspetto che non va sottovalutato, perché la bellezza, l’ordine, la proprietà del luogo della celebrazione hanno un’inevitabile importanza sulla celebrazione stessa. L'incontro non è per addetti ai lavori, ma è aperto a tutte le persone che hanno a cuore la vita della comunità cristiana.


(Categorie: Coordinamento, Liturgia, Presbiterio)segnalato da L'Azione
08/02/2018La lunga notte delle chiese 2018

Nei documenti che seguono ci sono tutte le informazioni e le modalità della partecipazione all’evento “Lunga notte delle chiese” 2018, proposta per venerdì 8 giugno. Trovate tutto quello che vi serve sapere nel merito per poter aderire alla proposta, ma per ogni dubbio si può far riferimento a don Andrea Dal Cin.

Vista anche l’esperienza dello scorso anno, l’iniziativa è una semplice e realizzabile modalità del cosiddetto primo annuncio anche a chi di solito non frequenta le nostre assemblee domenicali per far riscoprire lo spazio sacro presente del tessuto cittadino.

Nelle sue caratteristiche la proposta si presta anche ad un coinvolgimento dei giovani delle nostre comunità parrocchiali o delle associazioni: si tratta di un’opportunità che spetta ad ogni comunità parrocchiale o Associazione valutare e decidere di cogliere.


(Categorie: Giovani, Presbiterio)segnalato da Pastorale Giovanile
08/02/2018Materiale per l’animazione missionaria quaresimale

È a disposizione presso la tipografia TipSe a partire da lunedì 12 febbraio il materiale per l’animazione missionaria dedicato alla quaresima.

Il materiale consiste in libretti per meditazione e animazione, scatolette per offerte ai progetti e locandine di invito ed è preparato per forania.

Qualora i quantitativi offerti non fossero sufficienti o per qualsiasi necessità in merito è possibile chiedere alla TipSe al momento del ritiro oppure successivamente rivolgendosi al Centro Missionario Diocesano.

La tipografia TipSe osserva i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle 12.00 e dalle ore 14.00 alle 18.00 (Telefono 0438/53638)


(Categorie: Missione, Presbiterio)segnalato da Centro Missionario
08/02/2018Tre laboratori promossi dall'Ufficio Catechistico

L'Ufficio catechistico propone tre laboratori di formazione a livello diocesano su temi molto “pratici”: ascoltare la Parola nella modalità del bibliodramma, narrare la Parola e utilizzare l’arte nella catechesi. L’obiettivo è quello di aumentare le competenze nel proporre incontri che possano aiutare ragazzi e adulti a intrecciare Parola e vita, entrando nella Parola e nella vita stesse con modalità diverse.

Le date degli incontri: sabato 3 marzo, il bibliodramma; sabato 24 marzo, la narrazione; sabato 14 aprile, arte e catechesi. Proponendo lo stesso tema in due turni nello stesso giorno: dalle 9 alle 12 oppure dalle 15 alle 18.

C’è un tetto massimo di presenze per incontro, quindi occorre iscriversi compliando l'apposito modulo nel sito diocesano.


06/02/2018Giovani al centro. Parole bibliche che aprono al futuro

Altri due appuntamenti del percorso di aggiornamento biblico-culturale, pensati e proposti dal Centro di Studi Biblici, come tappe di avvicinamento al Sinodo sui Giovani.

Il giorno 19, insieme agli amici de La Chiave di Sofia, un approfondimento sul perché cerchiamo tutti di rimanere sempre giovani... Il giorno 1 marzo un ricordo e una attualizzazione pedagogica della figura e dell’esperienza educativa di don Lorenzo Milani, padre ed educatore dei giovani.

Sempre alle 20.30, sempre al Centro di Studi Biblici. Questa la locandina degli incontri (in PDF, 1MB).


(Categorie: Cultura, Giovani)segnalato da Servizio Informatico
05/02/2018Sono mancati mons. Giovanni Bet e don Giovanni Dan

Il Vescovo di Vittorio Veneto, assieme ai famigliari, comunica che sono mancati i sacerdoti mons. Giovanni Bet, per tanti anni parroco e vicario di Gorgo al Monticano, e don Giovanni Dan, a lungo direttore del settimanale diocesano L'Azione e di Radio Palazzo Carli.

Le liturgia esequiali, presiedute entrambe dal vescovo Mons. Corrado Pizziolo, saranno celebrate:

  • per mons. Giovanni Bet, martedì 6 febbraio alle ore 15.00, nella chiesa parrocchiale di Gorgo al Monticano;
  • per don Giovanni Dan, mercoledì 7 febbraio alle ore 15.00, nella chiesa di San Martino di Colle Umberto.

Si pregherà il S. Rosario in suffragio nelle medesime chiese:

  • per mons. Giovanni Bet, lunedì 5 alle ore 20.00;
  • per don Giovanni Dan, martedì 6, alle ore 19.00.

(Categorie: Presbiterio)segnalato da Cancelleria Vescovile
05/02/2018Palio dei Chierichetti 2018: il cammino continua...

Per chierichetti e ministranti della Diocesi, dal sito del seminario è possibile scaricare il nuovo numero di #chierichettiVV con l'aggiornamento delle prove per il Palio dei chierichetti 2018 e con le prime notizie sul Pellegrinaggio a Roma del prossimo agosto.


01/02/2018Sussidio pastorale per la Quaresima 2018

Gli uffici pastorali rendono disponibile anche quest'anno, tramite il settimanale diocesano L'Azione ed il sito diocesano, il sussidio per la Quaresima.

È possibile scaricarlo in PDF nella sua interezza (6,35MB) o per sezioni (dalle pagine del Coordinamento della pastorale, dell'Ufficio Catechistico, della Pastorale Sociale e del Centro Missionario).


(Categorie: Coordinamento, Catechesi, Missione, Sociale)segnalato da Servizio Informatico
24/01/2018Avvio del laboratorio di etica civile. Aperte le iscrizioni oline

Prende avvio in diocesi un Laboratorio di Etica civile, organizzato dalla pastorale sociale diocesana e ispirato al forum nazionale di etica civile. L'obiettivo è quello di favorire la riscoperta di un senso civico e di responsabilità per il bene comune, per ritessere la società che desideriamo abitare in modo attivo.

Il percorso prevede 6 incontri, il venerdì sera, a partire dal 13 aprile, presso la parrocchia di Mareno di Piave.

La proposta, rivolta e aperta a tutti, è particolarmente indirizzata ai giovani a partire dai 18 anni.

È richiesto un contributo spese di 15 € e la previa iscrizione on line.


15/01/2018La scelta di avvalersi dell'Insegnamento della Religione Cattolica nella scuola

L'Ufficio Scuola della diocesi mette a disposizione del materiale per sensibilizzare e motivare ragazzi e giovani nella scelta consapevole dell’ora di religione.

Ci sono due video e alcuni testi, da condividere con i ragazzi che conosciamo o da utilizzare con gruppi parrocchiali, Associazioni, catechesi, genitori.


(Categorie: Scuola, IRC, Ragazzi, Giovani)segnalato da Ufficio Scuola
13/12/2017"Ricordatevi di quelli che vi hanno guidati": è in distribuzione il libro

“Ricordatevi di quelli che vi hanno guidati”: è in distribuzione il libro - a cura del vescovo Pizziolo - sui sacerdoti della Diocesi di Vittorio Veneto defunti tra il 1980 e il 2016

“La memoria della vocazione e della testimonianza di questi nostri preti possa risvegliare nel cuore di qualche giovane l’appello a seguire il Signore nella via di una consacrazione nel ministero ordinato”: è questo l’auspicio del vescovo Pizziolo nell’introduzione al volume sui sacerdoti della diocesi di Vittorio Veneto, morti tra il 1980 e il 2016, in distribuzione in questi giorni. “Già da qualche anno – scrive ancora mons. Pizziolo – avevo in cuore il desiderio di realizzare una pubblicazione che raccogliesse il ricordo dei tanti preti diocesani passati in questi ultimi anni alla casa del Padre”.

C. Pizziolo (a cura), “Ricordatevi di quelli che vi hanno guidati…” (Eb 13,7). Sacerdoti defunti della diocesi di Vittorio Veneto dal 1980 al 2016, L’Azione, Vittorio Veneto 2017, pp. 840, 28,00 euro.

Maggiori informazioni nel sito de L'Azione.


segnalato da Ufficio Stampa
01/12/2017Nel centenario della Grande Guerra, pace e cooperazione internazionale al centro

“Pace e cooperazione internazionale: il grande sogno di Giuseppe Toniolo, l’impegno quotidiano di uomini e donne di buona volontà”. È questo il tema generale del Premio Giuseppe Toniolo 2018, terza edizione del concorso che quest’anno temporalmente coincide con ben due centenari: la morte di Giuseppe Toniolo, avvenuta esattamente il 7 ottobre 1918, ricorrenza per la quale sono già iniziate il 3 settembre scorso le celebrazioni che dureranno sino alla prima settimana di ottobre 2018, e la fine della Grande Guerra 1915 -18 con la battaglia di Vittorio Veneto.

Il regolamento del Premio prevede sempre le tre classiche sezioni: “Pensiero”, di rilievo nazionale, che riconosce i lavori e le iniziative di carattere scientifico, divulgativo e culturale, “Azione & Testimoni”, di ambito regionale veneto, riservata a persone, associazioni e realtà sociali esemplari nell’impegno per la pace e la cooperazione internazionale, e “Giovani”, a carattere diocesano, dai 15 ai 25 anni, che singolarmente o in gruppo scolastico, parrocchiale o associativo partecipino con la produzione di un elaborato scritto o multimediale. Ecco la traccia per la sezione giovani: “L’elaborato sia il frutto di una riflessione storica che permetta di cogliere gli elementi della Grande Guerra e di rapportarli con i conflitti mondiali oggi ancora aperti. Da tale analisi storica, emergano poi anche valutazioni personali e proposte realizzabili per garantire una pace duratura a livello internazionale, non soffermandosi soltanto a uno sguardo sull’Occidente, ma tenendo conto della situazione globale di ingiustizia diffusa a livello mondiale”.

La data del 30 giugno 2018 segna il termine ultimo per la presentazione delle candidature e la consegna degli elaborati per la selezione del Premio Giuseppe Toniolo 2018, svolto in collaborazione con il Comitato diocesano “Toniolo 100”, con il contributo del Comune di Pieve di Soligo e il patrocinio di Provincia di Treviso, e che avrà la cerimonia finale domenica 7 ottobre 2018, con l’annunciata presenza del cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza Episcopale Italiana.


22/11/2017Palio dei Chierichetti 2018

Con il materiale per la Giornata del Seminario 2017 è stato distribuito anche il numero 13 di #chierichettiVV con le prove per il Palio dei chierichetti 2018. Lo stesso fascicolo è disponibile per il download nel sito del Seminario.

In sintonia con il cammino della diocesi, che quest'anno si sofferma sulla centralità dell'Eucaristia per la vita e la gioia delle nostre comunità cristiane, ci lasceremo accompagnare da San Tarcisio (martire dell'Eucaristia e patrono dei ministranti) per diventare chierichetti “adoratori-missionari”; oppure, per dirla con una parola “originale”, per essere ARTOFORY... portatori del pane!

Auguriamo a tutti un buon cammino e vi invitiamo a segnarvi già gli appuntamenti principali per il prossimo anno: la Festa diocesana (sabato 28 aprile 2018) e il Pellegrinaggio diocesano a Roma per l’incontro internazionale con Papa Francesco (nella prima settimana di agosto).


30/10/2017Gruppo Sirio 2017-18

Riparte domenica 5 novembre il percorso diocesano vocazionale “Sirio”, per ragazze dalla seconda media alla prima superiore. Tutte le informazioni nel volantino che puoi scaricare (473KB).


(Categorie: CDV, Ragazzi, Giovani)segnalato da Centro Diocesano Vocazioni
17/10/2017Un anno per confrontarci sulle nostre celebrazioni eucaristiche

Dalla lettura l’anno scorso della Evangelii Gaudium, abbiamo raccolto molti spunti intorno a sei attenzioni: la gioia e la speranza, l’incontro con Gesù, l’appartenenza alla comunità dei discepoli missionari, lo sguardo positivo sul mondo, i poveri e la povertà, la formazione degli adulti.

Quest’anno ci diamo del tempo per riflettere ancora su queste sei attenzioni, ed in particolare su come e quanto riusciamo a viverle nel contesto della Messa.

Per questo è stato approntato uno strumento di lavoro, affidato ai Consigli Pastorali Parrocchiali, perché si confrontino su come la propria comunità vive e celebra l’Eucaristia, e perché avanzi delle proposte per crescere nei legami tra liturgia e vita e liturgia e missione.

Lo strumento è scaricabile sia in PDF (166KB) che in word (57KB).


(Categorie: Coordinamento, Liturgia, Presbiterio)segnalato da Segreteria Pastorale
11/10/2017Il Seminario si racconta in un video

«Uniti a Gesù per andare tra la gente». Questo il titolo di un video attraverso il quale il Seminario si racconta, nel suo insieme e nella sua articolazione in tre comunità: Seminario Minore, Comunità vocazionale e Comunità teologica. In poco più di dieci minuti uno spaccato di vita, una testimonianza, una provocazione a lasciarsi interrogare dalla presenza di ragazzi e giovani in cerca della volontà del Signore e disponibili a rispondere sì alla chiamata a diventare preti.

Le esigenze tecniche legate alla realizzazione del filmato (reso possibile dal lavoro de La Tenda TV) non hanno impedito di offrire un racconto fedele della vita in Seminario, fatta di dinamicità e spazi di silenzio, di iniziative e di preghiera, di fraternità e di studio, di quotidianità e di apertura verso l’esterno.

Nel video vengono presentate anche le istituzioni culturali che fanno riferimento al Seminario: museo di scienze naturali, biblioteca, museo di arte sacra.

Questo strumento, con semplici adattamenti da parte di chi conduce l’incontro, può essere facilmente utilizzato con tutti i tipi di gruppi (catechesi per bambini o per ragazzi, formazione di giovani, adulti o famiglie), anche grazie alla presenza nel dvd di tre brevi testimonianze doppie. In esse i ragazzi del Minore, i giovani della Comunità vocazionale e di quella teologica raccontano la loro esperienza di fede, ciò che li ha spinti ad intraprendere un cammino di ricerca vocazionale, che cosa ricevono dall’esperienza in Seminario, quale immagine di prete stanno maturando.

Il dvd contenente video e testimonianze si può trovare in Libreria del Seminario o presso la portineria del Seminario (offerta consigliata euro 5).


(Categorie: Istituzioni, Media, CDV)segnalato da Servizio Informatico
09/10/2017Mons. Josè Rodríguez Carballo all'assemblea dei consacrati

Sabato 23 settembre 2017 si è svolta in Seminario a Vittorio Veneto la terza assemblea dei consacrati e delle consacrate. Sul tema “Situazione attuale della vita consacrata e prospettive future” è intervenuto Mons. Josè Rodríguez Carballo, dell’ordine dei Frati Minori, arcivescovo segretario della Congregazione istituti di vita consacrata e società di vita apostolica.

Per chi fosse interessato, è a disposizione la registrazione audio dell’assemblea (23MB).


(Categorie: Consacrati)segnalato da Servizio Informatico
03/10/2017Incontri di preghiera con e per le famiglie ferite

Riprendono gli incontri di preghiera con e per le famiglie ferite. Sono un segno concreto che la diocesi offre da diversi anni per dimostrare concretamente la propria vicinanza a quelle persone che vivono alcune ferite, le più diverse, nella propria vita familiare. Si tratta di pregare con loro e per loro. “La Chiesa deve accompagnare con attenzione e premura i suoi figli più fragili, segnati dall’amore ferito e smarrito, ridonando fiducia e speranza” (AL 291). L’invito a partecipare a questi incontri presuppone una relazione di conoscenza, ascolto, affiancamento e condivisione: vi partecipano coloro che stanno particolarmente soffrendo a motivo di qualche ferita familiare ma anche coloro che non avendo particolari difficoltà desiderano condividere davanti all’Eucaristia le fatiche di altri. In sintonia con il cammino diocesano proposto per l’anno gli incontri di preghiera mettono a tema la relazione tra l’eucaristia e la vita familiare. Qui di seguito il calendario che comprende qualche novità.

  • Presso il Monastero di S.Giacomo di Veglia l’incontro si svolgerà ogni secondo venerdì del mese dalle 20.30 alle 21.30.
  • Con la stessa cadenza si svolgeranno anche nella forania del Quartier del Piave distribuendosi tra alcune parrocchie e comunità della forania: NOVEMBRE a Farra di Soligo; DICEMBRE a Barbisano; GENNAIO a Sernaglia; FEBBRAIO a Vidor presso le suore Serve di Maria Riparatrici; MARZO a Vidor (parrocchia); APRILE a Col San Martino; MAGGIO a Falzè.
  • Da novembre inoltre si aggiunge una nuova sede: ogni primo venerdì del mese dalle 19.00 alle 21.00 presso il Duomo di Oderzo.

Questa la locandina in PDF (769 KB)


(Categorie: Famiglia)segnalato da Pastorale Famigliare
15/09/2017Precisazioni sull’accoglienza di un bambino in una scuola materna paritaria

Precisazione in merito all’intervento del vescovo di Vittorio Veneto sull’accoglienza di un bambino in una scuola materna paritaria della Diocesi

In riferimento a notizie apparse nella giornata di ieri secondo cui il vescovo di Vittorio Veneto, mons. Corrado Pizziolo, sarebbe intervenuto in modo arbitrario - più precisamente “buonista” e permissivo - in riferimento all’accoglienza, in una scuola materna paritaria, di un bambino non vaccinato inizialmente respinto dal parroco, si ritiene opportuno fare questa precisazione.

L’intervento del vescovo ha avuto, come unico scopo, l’attuazione delle prescrizioni ministeriali. Queste ultime - condivisibili o meno - affermano che l’iscrizione alla scuola dell’infanzia deve avvenire anche solo in presenza di copia della prenotazione dell’appuntamento presso l’azienda sanitaria locale, in attesa che la ALS stessa provveda ad eseguire la vaccinazione. In altre parole il parroco, davanti al genitore che ha effettivamente presentato tale documento, era obbligato ad accogliere il bambino, così come - sempre secondo le prescrizioni ministeriali - sarà obbligato a sospenderlo dalla scuola qualora, a marzo, il genitore non avrà presentato la documentazione dell’avvenuta vaccinazione.

Coinvolto nella cosa, il vescovo ha preso informazioni presso il consulente diocesano della FISM, don Giulio Fabris. Resosi conto che - sicuramente a causa della situazione confusa che si è creata in questi ultimi tempi - il parroco in questione non aveva presente in modo esatto la normativa, ha incaricato Don Fabris di fargli conoscere la prassi corretta da seguire. Cosa che è stata puntualmente fatta, consentendo così di rimediare all’interpretazione erronea e di applicare in modo giusto le normative emanate dal ministero.


segnalato da Ufficio Stampa
31/08/2017Venite in disparte, per giovani dai 20 ai 30 anni

Come ogni anno, ricordiamo il “Venite in disparte”, come cammino di discernimento, nel contesto di una pastorale giovanile integrata e pensato per giovani – maschi e femmine – dai 20 ai 30 anni: lo  scopo principale è quello di accompagnare un giovane nel momento in cui emerge la domanda circa il senso della propria vita e la direzione verso cui orientare le proprie scelte.

Siamo inoltre sollecitati e sospinti a continuare e insistere su questa proposta proprio dal Sinodo sui Giovani, la fede e il discernimento vocazionale: il Venite in Disparte raccoglie il meglio degli obiettivi e delle intenzioni di questa riflessione che la Chiesa si prepara a fare. Verrà indicato esplicitamente nella risposte al questionario che la nostra diocesi invierà a Roma.

L’anno scorso hanno partecipato 9 giovani delle nostre parrocchie, e possiamo testimoniare che il percorso non li ha lasciati indifferenti. L’invito è sempre affidato ai diversi ambienti associativi (AC e Agesci), all’Azione, al sito diocesano, ma in ultima analisi la proposta è molto più efficace se rivolta personalmente dai preti e dai consacrati.

Le date degli incontri e qualche informazione in più sono nel depliant scaricabile in PDF (722KB).

(Categorie: Giovani, CDV, A.C., AGESCI)segnalato da Pastorale Giovanile
31/08/2017Itinerari vocazionali dei Cresimandi 2017-18

Vista la positiva esperienza del percorso cresimandi proposto durante l’anno pastorale appena concluso, siamo ormai pronti a raccogliere le adesioni per l’anno 2017-2018.

Ricordo sempre che la pastorale giovanile e il entro diocesano Vocazioni si impegnano in questo servizio perché la Chiesa italiana ritiene che il sacramento della Confermazione sia una tappa particolarmente adatta, nel cammino di Iniziazione cristiana dei ragazzi, “a far prendere coscienza della chiamata a un servizio nella Chiesa. Particolare cura sarà posta dunque nell’accompagnare i cresimandi e i cresimati, perché la cresima e il post-cresima siano un vero e proprio itinerario di fede vocazionale”[1].

Sempre i vescovi della CEI nel 1999[2] ci ricordano “come la catechesi di preparazione al sacramento della Confermazione è ovunque attenta a far riconoscere i doni dello Spirito e le diverse chiamate che a essi si collegano”. Non è male e non è troppo presto, dunque, dare ai ragazzi un momento di preghiera e di riflessione sul tema della Vocazione, così strettamente legato all’opera dello Spirito Santo nella loro vita, e al tema così affascinante della gioia, della felicità quella vera. Vocazione, per i ragazzi che ci sono affidati, vuol dire futuro, gioia, scelte di vita, discernimento, accompagnamento.

Tanto più che nel 2018, in Ottobre, inizierà il Sinodo dei Vescovi sui giovani, la fede e il discernimento vocazionale. Penso che questo sia lo stimolo più grande per raccogliere ancora una volta questa sfida.

Per questo motivo

Lunedì 25 settembre

alle ore 20.45 in Seminario, in aula Ranon

ci sarà un incontro per i parroci – vicari parrocchiali e i catechisti che nel prossimo anno pastorale intendono aderire all’iniziativa degli itinerari vocazionali  dei Cresimandi.

 

Avremo modo di:

  • presentare e ricordarci le caratteristiche dell’esperienza
  • fare il punto sulle disponibilità degli animatori e dei catechisti, e vedere insieme il loro servizio durante il percorso
  • raccogliere suggerimenti e consigli per svolgere al meglio il servizio
  • confermare le adesioni per l’anno pastorale in corso, sperando di poter soddisfare le vostre richieste al meglio delle nostre possibilità;

A questo proposito vi chiediamo di scegliere, tra le date sotto proposte, il ciclo al quale intendete far partecipare i vostri ragazzi. Una volta scelte le date a voi più congeniali comunicate la vostra adesione il prima possibile solo ed esclusivamente alla mail personale di don Andrea.

Attenzione!

L’iscrizione viene definitivamente registrata e conclusa se viene correttamente compilata la piccola scheda da restituire: compilata anche con l’indicazione del nome dell’animatore o del catechista che accompagna i ragazzi e ci aiuterà nei momenti di gruppo.

Naturalmente l’iscrizione al ciclo è possibile fino al raggiungimento del numero massimo di 70 ragazzi in totale, per questioni logistiche e di configurazione della stessa proposta.

Quindi non aspettate la sera dell’incontro per iscrivervi: il rischio è quello di non poterlo fare perché si sono iscritte già altre parrocchie.

Ecco di seguito le date dei sei cicli previsti per l'anno pastorale 2017-18:


 

  • I percorso

Sabato 4 novembre
Domenica 3 dicembre

  • II percorso

Sabato 11 novembre
Domenica 10 dicembre

  • III percorso

Sabato 13 gennaio
Domenica 11 febbraio

  • IV percorso

Sabato 17 febbraio
Domenica 18 marzo

  • V percorso

Sabato 17 marzo
Domenica 15 aprile

  • VI percorso

Sabato 14 aprile
Domenica 13 maggio

 



[1] CEI, Piano Pastorale per le Vocazioni. "Vocazioni nella Chiesa Italiana", Presentazione, 1985.

[2] Le vocazioni al ministero ordinato e alla vita consacrata nella comunità cristiana (1999).


28/04/2017Messaggio del Vescovo per la memoria di San Giuseppe lavoratore, 1° maggio 2017

Il vescovo Corrado ha indirizzato alla Diocesi un messaggio in occasione della ricorrenza della Memoria di San Giuseppe lavoratore, del 1° maggio.

È possibile scaricarne il testo in PDF, soprattutto per la diffusione nelle parrocchie nel mese di maggio. È a disposizione anche il testo preparato per l'occasione dalla Conferenza Episcopale Italiana.

Inoltre, è stata preparata dall'Ufficio di pastorale sociale una preghiera dei fedeli che può essere inserita nella liturgia domenicale delle prossime settimane:

 

Preghiera dei Fedeli

Per quanti operano nel mondo del lavoro e per quanti hanno un ruolo di responsabilità nella politica e nell'economia: cresca la consapevolezza e l'impegno per scelte etiche, ispirate a criteri di giustizia nel rispetto della dignità di ogni persona; a tutti sia garantito un lavoro libero, creativo, partecipativo, solidale. Preghiamo.


(Categorie: Sociale, Vescovo, Presbiterio)segnalato da Pastorale Sociale
26/10/2016Libri della Diocesi di Vittorio Veneto disponibili

Sono a disposizione degli interessati dei volumi riguardanti la Diocesi di Vittorio Veneto:

  • “La diocesi di Ceneda - Chiese e uomini dalle origini al 1586”, in 2 volumi, di Giovanni Tomasi
  • “La Beata Giuliana da Collalto”, di Rino Bechevolo - Piero Zaros
  • “Gli organi della diocesi di Vittorio Veneto”, a cura di Sandro Carnelos
  • “San Magno Confessore vescovo di Oderzo”, di Rino Bechevolo - Piero Zaros
  • “San Tiziano vescovo di Oderzo”, di Rino Bechevolo
  • “Memorabili tappe missionarie del Beato Marco d’Aviano”, di Rino Bechevolo
  • “S.E. Sigismondo Brandolini Rota (1823-1909) a 100 anni dalla morte”, a cura di Domenico Dal Mas; saggi di E. Bucciol - G. Maschio - T. Locatelli - C. Falsarella - S. Bevilacqua
  • “San Tiziano Confessore vescovo di Oderzo e patrono della diocesi di Vittorio Veneto”, di Rino Bechevolo - Piero Zaros
  • “Museo diocesano d’arte sacra - Vittorio Veneto”, di Rino Bechevolo
  • “Giovanni Paolo II a Vittorio Veneto nel ricordo di Papa Luciani”, di Nilo Faldon
  • “I Ghirlanduzzi - Raccolta delle opere di una bottega d’intagliatori cenedesi nel seicento”, di Davide Manzato - Roberto Meneghetti
  • “Il castello di San Martino”, di Rino Bechevolo - Piero Zaros

 

I dettagli di ciascun volume sono nella presentazione scaricabile in PDF (950KB).

Per maggiori informazioni e per averne copia rivolgersi all’Ufficio Amministrativo: tel. 0438/948241.


(Categorie: Cultura, Curia, Arte sacra, Musica sacra)segnalato da Ufficio Amministrativo



 
 
Diocesi di Vittorio Veneto © 2006-2018 - revisione: 27/02/2013info sui cookie  -  contattateci