Notizie
 

carattere piccolo carattere normale carattere grande

Tutte le notizie della Diocesi



10/06/2021 (aggiorn. 16/07/2021)
Esperienze estive per giovani “In time per...”

In time per... è il titolo del percorso, promosso da Centro missionario, Caritas e Pastorale giovanile, che ha coinvolto da febbraio ad oggi una quindicina di giovani dai 16 anni in su desiderosi di mettersi in gioco per scoprire la bellezza del servizio e prepararsi a viverlo nel tempo estivo.

Si è trattato di cinque incontri di domenica pomeriggio (un paio dei quali, purtroppo, siamo stati costretti ad organizzarli a distanza), fatti di condivisione, amicizia, ascolto di testimonianze, riflessione personale e momenti di spiritualità. Un percorso apprezzato dai partecipanti perché ha permesso di aprirsi agli altri e alla diversità, di sperimentare la forza del gruppo, di lavorare in modo dinamico, di condividere con libertà la ricerca di vita e di fede.

Il cammino di formazione si trasforma ora nella pratica del servizio. Diverse sono le possibilità, aperte ora anche ad altri giovani che lo desiderano, ovviamente fino ad esaurimento dei posti disponibili. Ecco le iniziative:

  • Dal 25 luglio all'1 agosto ad Oderzo, per ragazzi dalla 1ª alla 5ª superiore, “Mani che servono”: vita insieme, esperienza di servizio, riflessione e confronto.

    Le mattine saranno dedicate al “servizio”: i ragazzi verranno accompagnati presso realtà significative del territorio per vivere del tempo con situazioni di fragilità come “Il Mosaico”, che accoglie persone con disabilità, Caritas e San Vincenzo, che si occupano di povertà, la cooperativa Terra Amica di inclusione sociale. Nei pomeriggi ci saranno diverse testimonianze significative di persone che dedicano la vita al prossimo, riflessioni con giochi di ruolo su temi di mondialità e attività ludico-espressive (dal teatro alla musica). Sarà una settimana insieme, col desiderio di stare bene e anche divertirsi. Vi sono ancora posti liberi.

  • Dal 2 al 9 agosto a Roma: servizio alla mensa Caritas (posti esauriti).
  • Dal 10 al 17 agosto a Castel Volturno (Caserta): Cuori che battono, dedicato ai giovani dai 16 ai 25 anni,  campo residenziale e di servizio, in condivisione con alcuni dei migranti accolti nel centro di accoglienza gestito dai padri comboniani. Un campo tutto “missionario” presso una struttura residenziale autonoma esterna al centro migranti. Il programma prevede lavoro di raccolta verdura e frutta la mattina presto e poi vita d’insieme con testimonianze significative, visite a luoghi significativi, giochi e altre sorprese anche etnico-culturali. Posti ancora liberi.
  • Invece l'esperienza in Bosnia, di cui si era data anticipazione in attesa di conferma per le norme anti-covid, è stata rinviata all'anno prossimo.

Per informazioni e iscrizioni ci si può rivolgere a Mariagrazia (3461883940), Mara (3358454981), Francesca (3281965805), don Alessandro (3408533588).


(Categorie: Giovani, Missione, Caritas)segnalato da Pastorale Giovanile
15/07/2021
Continuano le nomine disposte dal vescovo Corrado

Nella serata di giovedì 15 luglio, sono state comunicate le seguenti nomine disposte dal Vescovo.

Don Alessandro Ravanello è nominato Moderatore dell’Unità Pastorale di Ceggia assumendo gli incarichi di Arciprete-Parroco di Ceggia e Parroco di Fossà, Gainiga e Grassaga. Lascia gli incarichi di Animatore della Comunità vocazionale assunto nel 2013, di Responsabile del Servizio diocesano per la Pastorale Giovanile assunto nel 2019, di Assistente spirituale e di Docente di Religione Cattolica del Collegio Vescovile Balbi Valier assunti nel 2016. Mantiene gli incarichi di vice-Segretario e di Docente dello Studio Teologico Interdiocesano Treviso-Vittorio Veneto, di Docente dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose e della Scuola di Formazione Teologica.

Don Fabio Soldan è nominato Collaboratore pastorale nell’Unità Pastorale di Susegana come Vicario parrocchiale di Colfosco, di Crevada, di Ponte della Priula e di Susegana. Lascia la cura pastorale come Parroco delle parrocchie di Ceggia, Fossà e Grassaga assunta nel 2013 e di Gainiga assunta nel 2015.

Don Roberto Camilotti assume l’incarico di Collaboratore pastorale delle parrocchie di Mareno di Piave e di Soffratta. Lascia la cura pastorale della parrocchia di San Fior di Sotto assunta nel 2013, l’ufficio di Direttore della Caritas diocesana assunto nel 2012 e di Presidente della Fondazione Caritas assunto nel 2016.

Don Andrea Forest è nominato Direttore della Caritas diocesana e Presidente della Fondazione Caritas Vittorio Veneto. Mantiene l’incarico di Delegato vescovile dell’Ufficio diocesano per la Pastorale Sociale, del lavoro, giustizia, pace e salvaguardia del creato. Lascia l’incarico di Vicario parrocchiale di Colfosco, Crevada, Ponte della Priula e Susegana assunto nel 2018.

Don Davide Forest, Animatore della Comunità giovanile del Seminario Minore, è nominato anche Assistente spirituale e Docente di Religione Cattolica presso il Collegio vescovile Balbi Valier di Pieve di Soligo.


(Categorie: Presbiterio, Caritas)segnalato da Cancelleria Vescovile
13/07/2021
Ulteriore nomine per le unità pastorali di Gaiarine e Liventina

Queste le nomine disposte dal vescovo Corrado, comunicate della serata di martedì 13 luglio:

  • Don Fabrizio Casagrande è nominato Moderatore dell’Unità Pastorale di Gaiarine assumendo gli incarichi di Arciprete-Parroco di Francenigo e Parroco di Gaiarine. Lascia il servizio ministeriale di Collaboratore pastorale di Campolongo assunto nel 2020.
  • Don Pietro Silvestrini lascia l’incarico di Moderatore dell’Unità Pastorale di Gaiarine, la cura pastorale della parrocchia di Gaiarine assunta nel 2006 e quella di Campomolino assunta nel 1977. Continua a collaborare pastoralmente nell’Unità Pastorale di Gaiarine.
  • Don Luciano Cescon, già Amministratore parrocchiale di Albina, è nominato Parroco di Albina e di Campomolino. Continua a collaborare pastoralmente nell’Unità Pastorale di Gaiarine.

(Categorie: Presbiterio)segnalato da Cancelleria Vescovile
12/07/2021
LAB.ora - Esperienza laboratoriale su temi di sensibilità sociale

Sono aperte le iscrizioni a “Lab.Ora”, laboratorio estivo della pastorale sociale, in collaborazione con la pastorale giovanile, per i giovani dai 19 ai 35 anni. La proposta è il frutto di un cammino di confronto iniziato nello scorso gennaio con i giovani della diocesi già impegnati autonomamente negli ambiti afferenti alla pastorale sociale (cittadinanza attiva, volontariato, Economy of Francesco). Ora la proposta è aperta a tutti i giovani che vogliono aderire all’iniziativa.

“Lab.Ora” raccoglie l’eredità dei “Laboratori di etica civile” proposti negli anni 2018 e 2019, diventando adesso una proposta residenziale alla casa di spiritualità Papa Luciani di Col Cumano (a Santa Giustina, nel Bellunese) da giovedì 16 a domenica 19 settembre 2021.

In preparazione alla quattro-giorni è prevista anche una visita presso la Keyline spa nella zona industriale di Conegliano- Vittorio Veneto sabato 11 settembre alle 10. L’obiettivo: mettere in rete i giovani già impegnati negli ambiti del sociale e avvicinare quanti potenzialmente potrebbero essere interessati. Il metodo è quello del confronto con testimonianze di buone pratiche, momenti di discernimento comunitario e, possibilmente, l’ideazione di qualche progetto che possa avere una positiva ricaduta nel territorio.

Per partecipare è necessario iscriversi entro domenica 5 settembre; quota di partecipazione 120 euro.


15/03/2021 (aggiorn. 08/07/2021)
Sante Messe nell'anno dedicato a San Giuseppe

La Diocesi, insieme alle parrocchie di Costa a Vittorio Veneto, il cui titolare è San Giuseppe lavoratore, e Crevada, il cui titolare è San Giuseppe (19 marzo), ha realizzato un programma di celebrazioni per valorizzare l’anno giuseppino.

Primi appuntamenti venerdì 19 marzo: il vescovo Corrado celebra San Giuseppe patrono della Chiesa universale con una S. Messa alle 9 al Collegio S. Giuseppe e alle 18.30 nella chiesa di Costa con l’animazione della Consulta per le aggregazioni laicali.

Lunedì 19 aprile alle 18.30, sempre nella chiesa di Costa, si festeggia san Giuseppe educatore fedele, con una Messa presieduta da padre Massimo Rocchi, giuseppino del Murialdo.

Mercoledì 19 maggio alle 19.30 nella chiesa di Crevada don Andrea Forest presiede la Messa in onore di san Giuseppe protettore dei lavoratori.

Sabato 19 giugno alle 18.30 nella chiesa di Costa, san Giuseppe sposo di Maria e padre di Gesù viene ricordato nella Messa presieduta da don Roberto Bischer.

Lunedì 19 luglio alle 18.30 nella chiesa di Costa, san Giuseppe custode del Redentore viene ricordato nella Messa presieduta da don Fulvio Silotto, cui sono invitati particolarmente i Ministri straordinari della Comunione.

Giovedì 19 agosto alle 18.30 nella chiesa di Costa i volontari dell’Adorazione Eucaristica Perpetua partecipano alla Messa presieduta da don Marco Favret.

Sempre a Costa domenica 19 settembre alle 9.30 Messa di don Piergiorgio Sanson con i membri della Rete Mondiale di Preghiera.

E martedì 19 ottobre alle 18.30 a Costa Messa con unzione degli infermi, presiede don Piersante Dametto.

Infine venerdì 19 novembre alle 18.30, a Crevada, Messa animata da Seminario e Centro diocesano vocazioni, presiede don Paolo Astolfo.


(Categorie: Liturgia, Ass.Laicali, CDV)segnalato da Servizio Informatico
08/07/2021
Il vescovo Corrado ha nominato il nuovo Economo diocesano

Testa rag. Alessandro è nominato Economo diocesano a far data 1° settembre 2021, per il quinquennio 2021-2026, a conclusione del mandato quinquennale di Masut Dr Patrizio ricevuto nel 2016.


(Categorie: Curia)segnalato da Cancelliere Vescovile
07/07/2021
Pellegrinaggio a Lourdes a settembre 2021

La sezione Unitalsi del Triveneto, in linea con le indicazioni nazionali dell’associazione, organizza un pellegrinaggio a Lourdes per il prossimo mese di settembre, dal 6 al 10, riservato ai pellegrini e ai volontari e ammalati autosufficienti. Il viaggio è in aereo, con partenza a Treviso e o a Verona.

Anche la sottosezione Unitalsi di Vittorio Veneto sostiene questa iniziativa.

Chi fosse interessato, per ogni ulteriore informazione, può chiamare i seguenti numeri di cellulare: 347 542 4602 o 335 581 6017.


(Categorie: Pellegrinaggi, Ass.Laicali)segnalato da Servizio Informatico
06/07/2021
Indicazioni per le separazioni formali dalla Chiesa cattolica

Ai Parroci pervengono richieste di persone che manifestano la volontà inequivocabile di non essere più considerati appartenente alla Chiesa cattolica apostolica romana e ne chiedono l’annotazione nel proprio atto di battesimo.

La Conferenza Episcopale Italiana e la nostra Cancelleria vescovile hanno dato indicazioni sulla procedura da seguire in tali casi.


(Categorie: Presbiterio, Curia)segnalato da Cancelleria Vescovile
05/07/2021
Ulteriori nomine disposte dal vescovo Corrado

Continua la pubblicazione delle nomine disposte dal vescovo:

  • Don Marco Zarpellon è nominato Parroco di San Vendemiano. Lascia l’incarico di Padre Spirituale del Seminario vescovile e della Comunità vocazionale, assunto nel 2013. Mantiene l’incarico di Assistente ecclesiastico di zona dell’AGESCI.
  • Mons. Pierdomenico Amort, già Canonico onorario del Capitolo della Cattedrale, è nominato Canonico titolare - Penitenziere del medesimo Capitolo. Lascia il servizio pastorale di Parroco di San Vendemiano assunto nel 1996.

(Categorie: Presbiterio, Istituzioni)segnalato da Cancelleria Vescovile
02/07/2021
Alcune nomine disposte dal vescovo Corrado

La Cancelleria Vescovile comunica le seguenti nomine disposte dal vescovo Corrado:

  • Don Domenico Valentino, è nominato Moderatore dell’Unità Pastorale di San Fior assumendo gli incarichi di Arciprete-Parroco della parrocchia di San Fior, di Parroco di San Fior di Sotto e di Castello Roganzuolo. Lascia l’incarico di Vicario parrocchiale del Duomo di Pieve di Soligo, di Refrontolo e di Solighetto assunto nel 2016; l’incarico di Docente di Religione Cattolica presso il Collegio Vescovile Balbi Valier assunto nel 2018, e l’incarico di Animatore della Comunità “Il Germoglio” del Quartier del Piave assunto nel 2019.
  • Don Luca Maria Bronzini, è nominato Arciprete-Parroco di Cison di Valmarino e Parroco di Tovena. Lascia la cura pastorale di San Fior assunta nel 2016 e di Castello Roganzuolo assunta nel 2018.
  • Mons. Adriano Sant, Canonico onorario del Capitolo della Cattedrale, è nominato Collaboratore pastorale nell’Unità Pastorale di Vazzola-San Polo. Lascia la cura pastorale delle parrocchie di Cison di Valmarino e di Tovena assunta nel 2016.
  • Don Mirko Dalla Torre, è nominato Direttore dell’Ufficio diocesano “Migrantes” guidato dal 2013 da Don Adriano Zanette. Mantiene gli incarichi già assunti nell’Unità Pastorale Piana di Sernaglia, nella Pastorale dei Fieranti e dei Circensi diocesana, regionale e nazionale.
  • Don Luca Martorel, è nominato Direttore dell’Apostolato della Preghiera diocesano. Subentra a Mons. Piergiorgio Sanson incaricato dal 2015. Mantiene gli altri incarichi di ministero già assunti nella parrocchia di Lentiai e nella forania Zumellese.
  • Padre Giuseppe Pierantoni, della Congregazione dei Sacerdoti del Sacro Cuore di Gesù (Padri Dehoniani di Costa di Conegliano), è nominato Delegato vescovile per la Vita Consacrata. Subentra nell’incarico esercitato come Vicario episcopale da Mons. Piergiorgio Sanson dal 2015.

(Categorie: Presbiterio, Curia)segnalato da Cancelleria Vescovile
21/06/2021
Chiusura degli Uffici e dell'Archivio per le ferie estive 2021

Su indicazione dell'Ordinario, la Curia vescovile rimarrà chiusa al pubblico da giovedì 5 a martedì 24 agosto 2021, per le ferie estive. Riaprirà al pubblico mercoledì 25.

L'Archivio diocesano sarà chiuso al pubblico dal 28 giugno al 2 luglio e dal 2 agosto al 1° settembre.
Per i Ricercatori, sarà possibile prendere appuntamenti via mail a partire da giovedì 2 settembre.


(Categorie: Curia, Archivio)segnalato da Servizio Informatico
03/06/2021 (aggiorn. 08/06/2021)
Informazioni per l'organizzazione e la gestione delle attività estive

Il Servizio Diocesano per la Pastorale giovanile offre alcune informazioni che possono facilitare la messa a fuoco delle norme per l’organizzazione di GrEst e Campi in quest’estate 2021.

Le linee guida che riguardano GrEst e attività residenziali, emanate dal Ministero della Salute di concerto con il Ministero per le pari opportunità e la famiglia il 21 maggio scorso sono state recepite dalla Regione Veneto.

Inoltre, l’1 giugno la Conferenza dei Sindaci dell’ULSS 2 ha elaborato, naturalmente in linea con le indicazioni regionali, il progetto Convivium, particolarmente utile perché a pag. 11 offre alcune informazioni sui corsi di formazione sanitaria degli educatori.

Per orientarsi in questo materiale abbondante, soprattutto a beneficio di chi lo scorso anno non ha proposto attività estive, questi i punti salienti per la gestione delle attività estive:

- obbligo di fare gruppi epidemiologici (le famose "bolle"!) dividendo i ragazzi a seconda della fascia d'età. Per quest’estate (a differenza della scorsa) non si fissa più un numero massimo preciso di ragazzi per ogni "bolla". Chiaro che il numero deve essere fissato - responsabilmente! - dal gestore dell'attività in base agli spazi. È necessario che si garantisca a tutte le persone presenti di poter mantenere il distanziamento di almeno un metro tra di loro (vedi pag. 3 delle Linee del Veneto). A pag. 5 del documento della Conferenza dei Sindaci dell’ULSS 2 si precisa con ancora maggior rigore rispetto alle linee regionali che i gruppi formati svolgono tutte le attività in modo indipendente rispetto agli altri gruppi. Devono essere evitate le attività di intersezione.

- a differenza dell’estate scorsa non ci sono più espliciti riferimenti all'impiego di educatori solo adulti. Nulla vieta dunque, l'impiego di animatori adolescenti. È tuttavia doveroso ricordare che, trattandosi di frangente molto delicato che comporta responsabilità più elevate del consueto, rimane opportuno (se non necessaria) la presenza di un adulto (maggiorenne) in ogni "bolla". Non adulti che girino su tutte le bolle (non ci può essere promiscuità!) ma uno per ogni bolla (vedi pag. 3 delle Linee del Veneto).

- per gli aspetti organizzativi vedi alle pagg. 4-6 delle Linee del Veneto.

Si segnala l’obbligo di tenere il registro di presenza di chiunque sia presente alle attività. Questo non c'era lo scorso anno. Tutti coloro che sono presenti alle attività, anche per tempi contenuti, devono essere registrati con giorni e orari della presenza, ogni giorno, al fine di tracciare le persone che, in caso di una positività, ne siano venute a contatto.

Inoltre, è richiesta la figura del referente Covid: un adulto che, in caso di necessità, conosca bene le procedure da applicare per un caso di positività, sappia comunicare all'ULSS le persone venute a contatto e quindi, ad esempio, conosca i luoghi dove sono custoditi tutti i registri di presenza.

- per le indicazioni igienico sanitarie vedi alle pagg. 6-8 delle Linee del Veneto.

Si segnala l’obbligo di misurazione della temperatura corporea in entrata: deve essere sotto i 37.5°.

- per la cura delle persone disabili e le attività di inclusione vedi a pag. 8 delle Linee del Veneto.

- per la gestione dei casi confermati e sospetti vedi alle pagg. 8-9 delle Linee del Veneto.

Le linee regionali del Veneto prevedono l’obbligo di far firmare il patto di responsabilità reciproca con le famiglie (un fac-simile del patto è alle pagine 10 e 11 delle Linee regionali).

La Regione Veneto, inoltre, sta dando la possibilità di vaccinarsi prioritariamente agli animatori (dai 16 anni in su) dei Centri e Campi estivi 2021 (ovviamente anche quelli organizzati dalle parrocchie).

Per chi è interessato, è possibile prenotare la vaccinazione per gli educatori e animatori (nel sito della Diocesi, insieme agli altri documenti citati, le comunicazioni per l'ULSS2 e per tutte le ULSS del Veneto).

Per l'ULSS2 Marca Trevigiana sono previsti anche dei corsi online a metà giugno, e sono state date delle indicazioni per segnalare eventuali casi positivi (a questo link).

 

Per indicazioni specifiche riguardanti la Regione Friuli Venezia Giulia, consultare quanto riportato sempre nel sito della Diocesi.

 

Sul sito del NOI Vittorio Veneto trovate indicazioni e aggiornamenti offerti dall'Associazione (vedi file linee guida GrEst – 1).

Per ulteriori domande o chiarimenti si può contattare don Alessandro Ravanello, Responsabile del Servizio Diocesano per la Pastorale Giovanile.


08/06/2021
Campo estivo per giovani in ricerca

Dal 2 al 5 settembre si terrà un campo estivo per giovani da Padova a Belluno nell’ambito del gruppo “Venite in disparte” formato da giovani tra i 19 e i 30 anni che desiderano cercare di dare forma ai sogni più belli che il Signore suscita nel cuore ed essere accompagnati nel discernimento della propria vocazione. Per info e iscrizioni rivolgersi a don Alessandro Ravanello.


(Categorie: Giovani, CDV)segnalato da Pastorale Giovanile
08/06/2021
Formazione alle scienze religiose: aperte le iscrizioni all'ISSR

Fino al 13 luglio e dal 2 al 18 settembre 2021 sono aperte le iscrizioni per il nuovo anno accademico dell’Istituto superiore di scienze religiose (ISSR) Giovanni Paolo I, che ha sede a Treviso, presso il Seminario vescovile, e un polo didattico a Belluno, presso il Seminario gregoriano.

Nato dall’unione tra l’Issr di Treviso-Vittorio Veneto e quello di Belluno, lavora in sinergia con gli altri istituti superiori di scienze religiose del Triveneto tramite un “sistema a rete” che collega sedi presenti a Bressanone, Padova, Trento, Udine, Verona, Vicenza. Propone un percorso di formazione alle scienze religiose con attenzione all’inculturazione della fede e all’animazione cristiana della società. Offre il percorso accademico previsto per la formazione professionale degli insegnanti di religione cattolica nelle scuole di ogni ordine e grado, dei quali si registra in questi ultimi anni una grande richiesta.

Le caratteristiche specifiche degli insegnamenti e lo stile del nostro percorso richiedono che la “frequenza” sia obbligatoria (per un minimo di 2-3 delle ore di ciascun corso) e prevalentemente “in presenza” presso la sede di Treviso. Grazie all’attivazione della didattica “duale” e al prezioso servizio di mediazione dei “tutor”, sarà comunque sempre garantita la possibilità di accesso alle lezioni anche “a distanza”, sia a motivo dell’attuale emergenza sanitaria, sia per eventuali problematiche personali (quarantena, malattia…). [...]

Per informazioni, si possono consultare il sito web (www.issrgp1.it).

[estratto di un articolo de L'Azione del 30 maggio 2021]


(Categorie: Istituzioni, Scuola)segnalato da L'Azione
08/06/2021
Cimacesta riaccoglie i campiscuola

L’estate 2021 avrà nuovamente in Casa Cimacesta il cuore pulsante dell’Ac vittoriese.

Lo scorso 21 maggio, su proposta della presidenza, il consiglio diocesano ha buttato il cuore oltre l’ostacolo e ha approvato il calendario dei campiscuola. L’estate dei campi Ac prenderà il via lunedì 28 giugno con l’Acr, a cui seguiranno diverse settimane divise per fasce d’età. È una scommessa che da un punto di vista economico parte con molte criticità, ma rilanciare la vita associativa è un obiettivo che non ha prezzo. [...]

Tutte le iniziative a Cimacesta seguiranno le indicazioni di sicurezza previste da apposito protocollo, che sarà redatto dal responsabile servizio prevenzione protezione sulla base della vigente normativa.

Sul sito internet dell’Azione cattolica diocesana sono disponibili i dépliant per le iscrizioni, che contengono tutte le informazioni utili, insieme al calendario.


03/06/2021
Nomine e avvicendamenti in Seminario e nell'Opitergino

La Cancelleria comunica nomine e avvicendamenti disposti dal vescovo Corrado per il Seminario e l'Opitergino:

  • Don Davide Forest è nominato Animatore della Comunità giovanile del Seminario Minore.
  • Don Giovanni Stella è nominato Vicario parrocchiale delle parrocchie del Duomo di Oderzo, di Camino e di Fratta.
  • Don Paolo Astolfo è nominato Padre Spirituale del Seminario Vescovile e della Comunità vocazionale. Lascia l’incarico di Animatore della Comunità giovanile del Seminario Minore assunto nel 2013. Mantiene gli incarichi di Direttore del Centro Diocesano Vocazioni e della Biblioteca diocesana del Seminario, nonché quello di Assistente diocesano dell’ACR.
  • Don Lorenzo Barbieri è nominato Animatore della Comunità vocazionale e Responsabile del Servizio diocesano per la Pastorale Giovanile. Lascia l’incarico di Vicario parrocchiale della parrocchia del Duomo di Oderzo, assunto nel 2016 e delle parrocchie di Camino e di Fratta di Oderzo, assunto nel 2019.

(Categorie: Presbiterio, Istituzioni, CDV)segnalato da Cancelleria Vescovile
03/06/2021
Inizia "Il Giro del Palio"

Giovedì 10 giugno alle ore 18.00 presso la chiesa parrocchiale di Gorgo al Monticano inizia “Il Giro del Palio”: la nuova iniziativa lanciata dal Seminario Vescovile e dal Centro Diocesano Vocazioni nell’ultima Festa dei chierichetti.

Dato che il concorso del Palio dei chierichetti 2020-2021, a causa della pandemia, non si è potuto portare a termine e, conseguentemente, lo stendardo non è stato assegnato a nessun gruppo, si è pensato di approfittare di questa occasione per dare vita, appunto, ad un “Giro del Palio”: da questo mese di giugno e fino alla prossima festa dei chierichetti (indicativamente ad aprile 2022) il Palio farà il giro di tutte le unità pastorali della diocesi.

Ad ogni tappa ci sarà un incontro per i chierichetti della zona e la celebrazione della S. Messa con la presenza di un educatore del Seminario.

L’iniziativa, oltre a dare l’opportunità a tutte le parrocchie di avere almeno per qualche giorno lo stendardo nella propria chiesa, vuole essere anche un modo per ridare vita ai gruppi chierichetti che in questi mesi hanno visto limitate le loro attività e per rilanciare la partecipazione al concorso. Non da ultimo, vuole essere anche un momento di rinnovata amicizia tra il Seminario, i chierichetti, le loro famiglie e i loro accompagnatori.

Dunque… che il Giro abbia inizio!


(Categorie: Liturgia, Ragazzi, CDV, Istituzioni)segnalato da Centro Diocesano Vocazioni
11/03/2021
Inno a san Giuseppe

L'ufficio liturgico diocesano propone, in occasione dell'anno dedicato a san Giuseppe, un inno dedicato allo Sposo della Vergine Maria composto da don Fulvio Silotto.

Il testo si trova anche al numero 378 del libro "Canta con noi la tua fede" edito dalla Diocesi nel 2017.

Uomo giusto

1. Uomo giusto, custode fedele
o Giuseppe tu fosti prescelto
come guida preziosa e sicura
per il Figlio del Padre, Gesù

Rit. Te beato poiché nella prova
hai creduto e gioito nel cuor.

2. Nel silenzio e nel duro lavoro
fosti esempio di gran virtù.
Sposo casto e padre nascosto
con coraggio donasti il tuo amor.

3. Nella prova e nel dubbio profondi
l’incertezza si fece sentir:
ma colui che ti aveva prescelto
forza e luce ti infuse nel cuor!

4. Se con fede a te ci rivolgiamo
per la forza del Figlio, l’amato,
grazia vera in noi riceviamo
e fedeli al suo amore vivrem!

 

La registrazione del brano, cantato dai giovani del nostro Seminario, è disponibile in formato .m4a:

"Uomo giusto", inno a S. Giuseppe di don Fulvio Silotto


(Categorie: Liturgia, Musica sacra, Istituzioni)segnalato da Ufficio Liturgico
03/03/2021
Le registrazioni delle tre serate della Settimana Sociale Diocesana

La XVIII edizione della Settimana Sociale diocesana ha avuto come temaConnessioni digitali. L’uomo, il lavoro, la società.

Le tre serate, svoltesi completamente online dal 22 al 26 febbraio 2021, sono ora disponibili tramite le registrazioni curate da La Tenda Tv.

 

Intelligenza artificiale: l’umano in cambiamento?

Con don Luca Peyron, docente di teologia della trasformazione digitale, Università Cattolica.

 

Robot e algoritmi: come evolve il lavoro

Con Antonio Loborgo, account manager di Cisco Systems e Paolo Gallina, docente di meccanica applicata alle macchine, Università di Trieste; moderatore: Paolo Foglizzo, redazione di Aggiornamenti Sociali.

 

Persona e società: la democrazia al tempo del digitale

Con Lorenzo Biagi, docente di antropologia filosofica e di etica, IUSVE.


12/06/2020
Lettera del vescovo Corrado alla Diocesi

Riprendiamo il cammino con fiducia. Sapienza, conversione e condivisione”: è questo il titolo della lettera che il vescovo Corrado invia – tramite il settimanale L’Azione – a tutti i fedeli della diocesi. Il documento è frutto dell’ascolto e del dialogo che il vescovo ha intrattenuto, in questo tempo segnato dal Coronavirus, con “molti gruppi di preti, di diaconi, di consacrati e consacrate e di laici”. La lettera fa tesoro della riflessione sapienziale sul significato dell’emergenza del Covid-19 che in diocesi, per volontà del vescovo, è stata realizzata a vari livelli.

Quello che il vescovo propone a tutti i fedeli, pertanto, è una rilettura, con gli occhi della fede, di quanto è accaduto in questi lunghi e non facili mesi, nella consapevolezza che il cristiano, anche in un momento come questo, è chiamato “a credere che la vita è un dono e, conseguentemente, va donata”.

   
(Categorie: Vescovo, Coordinamento)segnalato da Servizio Informatico
26/10/2016
Libri della Diocesi di Vittorio Veneto disponibili

Sono a disposizione degli interessati dei volumi riguardanti la Diocesi di Vittorio Veneto:

  • “La diocesi di Ceneda - Chiese e uomini dalle origini al 1586”, in 2 volumi, di Giovanni Tomasi
  • “La Beata Giuliana da Collalto”, di Rino Bechevolo - Piero Zaros
  • “Gli organi della diocesi di Vittorio Veneto”, a cura di Sandro Carnelos
  • “San Magno Confessore vescovo di Oderzo”, di Rino Bechevolo - Piero Zaros
  • “San Tiziano vescovo di Oderzo”, di Rino Bechevolo
  • “Memorabili tappe missionarie del Beato Marco d’Aviano”, di Rino Bechevolo
  • “S.E. Sigismondo Brandolini Rota (1823-1909) a 100 anni dalla morte”, a cura di Domenico Dal Mas; saggi di E. Bucciol - G. Maschio - T. Locatelli - C. Falsarella - S. Bevilacqua
  • “San Tiziano Confessore vescovo di Oderzo e patrono della diocesi di Vittorio Veneto”, di Rino Bechevolo - Piero Zaros
  • “Museo diocesano d’arte sacra - Vittorio Veneto”, di Rino Bechevolo
  • “Giovanni Paolo II a Vittorio Veneto nel ricordo di Papa Luciani”, di Nilo Faldon
  • “I Ghirlanduzzi - Raccolta delle opere di una bottega d’intagliatori cenedesi nel seicento”, di Davide Manzato - Roberto Meneghetti
  • “Il castello di San Martino”, di Rino Bechevolo - Piero Zaros

 

I dettagli di ciascun volume sono nella presentazione scaricabile in PDF (950KB).

Per maggiori informazioni e per averne copia rivolgersi all’Ufficio Amministrativo: tel. 0438/948241.


(Categorie: Cultura, Curia, Arte sacra, Musica sacra)segnalato da Ufficio Amministrativo



 
 
Diocesi di Vittorio Veneto © 2006-2021 - revisione: 29/10/2020info sui cookie  -  contattateci